La scelta di un consulente SEO nel mondo del marketing è molto complessa. Questa figura, infatti è importante perché permette al vostro business on-line di fare un salto di qualità. I siti web possono essere funzionali e belli, ma per raggiungere degli obiettivi di marketing e le conversioni, è necessario innanzitutto ottenere il traffico di uno specifico target. Ebbene, rivolgendosi a un’agenzia SEO specializzata, si otterranno dei servizi connessi alla Search Engine Optimization essenziali e preziosi. Vediamo come fare per scegliere il consulente SEO “perfetto” e quali sono le caratteristiche che deve avere.

Consulente SEO, chi è

Il consulente SEO è una figura in grado d’implementare tutte le attività, dopo un’opportuna pianificazione, affinché un sito possa ottenere visibilità nelle ricerche organiche sui motori di ricerca. Tra le competenze specifiche del consulente SEO, vi è proprio quella di fare apparire il sito più in alto possibile sulle SERP, ovvero nelle prime pagine di Google. Oggi, la SEO, ovvero la Search Engine Optimization, rispetto al passato è cambiata molto. Ora richiede delle competenze trasversali per riuscire nell’obiettivo di rendere il sito più visibile possibile. Vediamo quali sono le attività specifiche che un consulente SEO deve fare e come fa a metterle in campo.

Gli obiettivi di un consulente SEO

Il consulente SEO deve svolgere delle specifiche procedure e tecniche di posizionamento sui motori di ricerca, che si suddividono in due macro insiemi, ovvero SEO off site e SEO on site.

SEO on site

Le attività SEO on site partono dalla necessità di ottimizzare tutte le pagine del vostro portale su specifiche parole chiave. Infatti, la ricerca delle parole chiave, ovvero che Keyword Research, nella SEO è sempre più importante e riguarda anche gli aspetti legati all’intento della ricerca che il pubblico di riferimento fa per trovare ciò che gli interessa. Non vanno ottimizzati solo i contenuti, ma anche tutti gli altri aspetti legati alla user experience. Il consulente SEO quindi, deve fare in modo che il portale sia anche ottimizzato per i dispositivi mobili, che sia strutturato in modo tale che il motore di ricerca ne legga tutte le pagine in modo lineare e chiaro. È opportuno che non vi siano errori nel sito, altrimenti verrà penalizzato dai motori di ricerca.

SEO off site

Tra le competenze di un consulente SEO vi sono anche quelle off-site. Parliamo di attività come link building, link earning e social signs. Il link building dà l’opportunità di costruire back link da siti autorevoli del settore di competenza. Allo stesso modo il link earning permette di conquistarli senza una pratica di costruzione, guadagnandosi una menzione speciale dai siti più autorevoli con una serie di mosse. Per quanto concerne invece, i social signs, parliamo del posizionamento sui social network. Tali piattaforme sono essenziali per entrare con un filo diretto nelle strategie di acquisto del target di riferimento.

Consulente SEO, le competenze

Per riuscire a mettere a segno gli obiettivi di marketing del vostro business on-line, un perfetto consulente SEO deve avere delle specifiche doti analitiche. Deve essere quindi in grado di leggere i dati e mettere gli eventi in relazione. Poi, deve capire come fare per ottimizzare al meglio il portale in chiave SEO. Inoltre, deve avere delle capacità strategiche di pianificazione e buone tecniche di sviluppo sul web. In più, è importante che abbia conoscenze editoriali e di marketing, garantendo una buona scrittura SEO oriented e la realizzazione di contenuti multimediali validi per le strategie d’indicizzazione. Rivolgendosi a degli esperti del settore di un’agenzia specializzata, di certo troverete persone dotate di tutte le competenze necessarie e che, comunicando con voi, realizzeranno la strategia perfetta per il vostro business in rete!