Al fine di aumentare la propria efficacia e creare una strategia sinergica, le tecniche di marketing offline e online devono supportarsi e agire in maniera coerente. Nonostante molti tendessero a pensare che il marketing offline fosse destinato a un inesorabile declino, esso si rivela sempre fondamentale, soprattutto a causa del crescente sovraffollamento degli “spazi” digitali. Di seguito approfondiremo alcune delle tecniche di marketing offline che risultano tuttora molto efficaci, capendo come possono diventare parte integrante e fondamentale di una strategia complessiva. Con le debite differenze che riguardano ogni settore specifico, infatti, questi strumenti vantano una notevole efficacia.

Come fare marketing offline: perché la posta è ancora rilevante

Anche in un periodo in cui le comunicazioni via posta elettronica sono diventate di gran lunga lo standard, in virtù di caratteristiche quali il costo, la velocità e l’efficienza, la posta tradizionale rappresenta un valido canale di marketing offline. Proprio perché un’email è facile da inviare, molte persone apprezzano ricevere qualcosa di tangibile, che ricorda un gesto antico e suggerisce un approccio sicuramente più personalizzato. Ci sono dei costi fissi da tenere a mente, incluso quello della stampa, ma con i giusti accorgimenti è possibile inserire elementi che favoriscono la connessione digitale, creando un’esperienza integrata e raccogliendo così dati preziosi. Tuttavia, si dovrebbe pensare alla posta tradizionale come a un canale privilegiato per comunicazioni informative o premianti, come l’invio di coupon per un negozio fisico. La posta, associata al marketing di prossimità, riesce infatti a garantire ottimi ritorni sull’investimento.

Marketing offline alle fiere e agli eventi: l’importanza del networking

Se la posta tradizionale è ancora fondamentale per il marketing B2C, in cui l’azienda parla direttamente con il cliente finale, le fiere e gli eventi di settori sono le migliori opportunità per una realtà che opera nel B2B per fare rete con potenziali acquirenti. Agli eventi le opportunità di marketing offline si moltiplicano: questi sono i contesti ideali, infatti, per distribuire volantini d’impatto che possono aiutare a indirizzare traffico al sito web, permettendo ai contatti che hai creato di persona di approfondire anche in un secondo momento. La presenza a fiere ed eventi di settore rende un’azienda più accessibile ed è quindi un’opportunità da non perdere. Tuttavia, al fine di massimizzare le risorse e investire al meglio le energie, si dovrebbe valutare con attenzione quali eventi sono più in linea con il target di riferimento, nonché con il posizionamento dell’azienda stessa.

Marketing offline alla radio, uno strumento molto potente

In larga parte legate a una portata locale, le stazioni radio sono un punto di riferimento per i membri di una comunità, che si sintonizzano per ottenere informazioni su eventi locali. Ecco perché la radio può risultare cruciale per promuovere l’apertura di un negozio nelle vicinanze, oppure per comunicare una scontistica particolare. Ascoltare un messaggio pubblicitario che viene enunciato da una voce radiofonica familiare o, addirittura, riuscire ad ottenere un’intervista (come queste di Radio News 24, per intenderci) spesso produce un impatto maggiore di un annuncio online. La radio è un mezzo che si è dimostrato in grado di stare al passo coi tempi: nello specifico, oggi i social media vengono sfruttti a pieno dalle stazioni radio, che supportano le aziende intenzionate a fare marketing. Grazie alla notevole capacità di engagement e al carattere presente ma non intrusivo della radio, questo è anche il canale adatto per promuovere la partecipazione a un concorso, da sempre un’iniziativa di marketing in grado di esercitare un certo fascino nel pubblico. A prescindere che il messaggio sia legato a un concorso o una campagna di scontistica, la radio saprà ingaggiare il pubblico, moltiplicando le possibilità che il target entri in contatto con te attraverso i social media o via piattaforme di messaggistica istantanea come WhatsApp. Scegliere una stazione radio in target, per localizzazione o fasce di pubblico, è il primo passo per scatenare la propria creatività e creare una comunicazione accattivante a servizio di una strategia di marketing efficace.