E’ uno dei dubbi più comuni. Come pubblicizzare un sito web? Come renderlo autorevole in questo mare pieno di altri blog che parlano delle stesse cose che vuoi parlare tu? Capisci bene che non si tratta di un’impresa facile ed è proprio per questo che non tutti possono vivere di solo blogging. Per molti infatti è solo un hobby o comunque un modo per arrotondare le entrate mensili.

Non esiste una strada sola per pubblicizzare un sito web. Devi perciò lavorare su più fronti. In questo articolo ti spiego proprio cosa devi fare.

Pubblicizzare il tuo blog: ecco come partire con il piede giusto

Lavora sui contenuti: per contenuti non intendo solo i post blog. Rientrano in questa categoria anche i video, i file audio, i PDF e le immagini. Devono essere di buona qualità principalmente perché il lettore in questo modo trova un contenuto utile e sarà statisticamente più predisposto a condividerlo. Non solo, è il miglior modo per salire nella SERP di Google! Devi scrivere per il lettore, però non dimenticarti delle keywords. Ogni articolo deve essere esaustivo e completo, aiutati con una ricerca delle keywords secondarie e lavora sulle long tail keywords (le parole chiavi a coda lunga, cioè che rispondono a un’esigenza specifica e non cercano di trattare un tema troppo vasto). E’ più facile posizionarsi in questa maniera.

Utilizza i social: i social non devono essere il centro della tua strategia.
Ricordati che non sono di tua proprietà e domani potresti vedere il lavoro di anni sfumato via solo perché Facebook o Instagram cambia le carte in tavola (se lavori da un po’ nel settore o ne segui gli sviluppi, sai bene che questo è già successo diverse volte). Però sono piattaforme che ti aiutano a farti conoscere, diffondere il tuo nome e farti pubblicità. Usali si in maniera naturale per condividere idee e cose interessanti, però ricordati che la visibilità organica è ormai bassissima e devi considerare di investire una somma di denaro in pubblicità per farti conoscere e raggiungere il tuo pubblico. E se non puoi investire perché non hai un budget da dedicare? Puoi usare i social per rafforzare il tuo brand e far vedere al tuo pubblico che ci sei sui vari canali (attenzione, non tutti! Scegli solo quelli importanti e utili per te).

Pubblica guest post su altri blog. I guest post sono articoli che pubblichi su blog differenti dal tuo ma affini per quanto riguarda la tematica. Un guest post contiene i tuoi riferimenti e questo ti consente di farti trovare dagli utenti. Attenzione! Molte persone pensano di inviare a questi blog articoli di seconda mano o di scarsa qualità, non rendendosi conto che così facendo non solo non ottengono risultati buoni, ma possono peggiorare la propria credibilità online. Devi perciò creare ottimi contenuti, proprio come faresti per il tuo blog. In questo modo ti farai strada pian piano e potrai essere riconosciuto come voce autorevole nel settore. Se il guest post contiene un link no follow verso il tuo sito di solito non ti viene chiesto denaro, se invece contiene un link follow quasi sempre chi ti ospita lo fa dietro un compenso più o meno generoso.

Pubblicità su Google. Questa strada ha senso soprattutto quando devi pubblicizzare una pagina di vendita, cioè devi vendere un prodotto o servizio e vuoi che raggiunga il più alto numero di persone possibile (considerando che poi solo una piccola percentuale di loro procederà all’acquisto).
Queste sono solo alcune delle strategie che puoi adottare, ma sicuramente è un primo passo che ti permette di iniziare e portare a casa i primi risultati sia in termini di visibilità che di guadagni.